fbpx

MENU

LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI ALLA SICUREZZA SETTORE COSTRUZIONI – (D. Lgs. 81/08, Accordo Stato Regioni 21/12/2011)

CODICE catalogo: BPR0111


    Avvisami sulle nuove edizioni di questo corso








    I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

    Iscrizione alla newsletter

    Inserisci il codice: captcha




    COD: BPR0111 Categoria:

    Dettagli Corso

    Durata: 
    16 ore + verifica finale

    Attestazione: 
    Attestato di frequenza (obbligo di frequenza del 90% delle ore)

    Sede: 
    Bologna

    Periodo: 
    In base alle richieste

    Requisiti: 
    Buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta

    Crediti: 
    Riconoscimento crediti per gli iscritti agli Ordini e Collegi: Ordine Ingegneri, Ordine Architetti

    Obiettivi: 
    Il corso costituisce adempimento all’obbligo del datore di lavoro di assicurare un’adeguata formazione al personale dirigente ai sensi dell’art. 37 comma 7 TUS, nonchè ai sensi dell’art. 97 comma 3 ter TUS che prevede una specifica formazione per il datore di lavoro ed il dirigente dell’impresa affidataria sul ruolo della stessa.

    Contenuti: 
    Modulo A - Giuridico Normativo (Ore 4) Il percorso normativo in materia di sicurezza ed igiene del lavoro. Il Testo unico della Sicurezza TUS (D.Lgs. 81/08, D.Lgs. 106/09) e le novità da esso introdotte Principi penalistici sulle responsabilità giuridiche in caso di infortunio sul lavoro o malattia professionale. La Responsabilità civile. La tutela assicurativa ed i suoi principi. Responsabilità amministrativa d’impresa ai sensi del D.Lgs. 231/01. Il Sistema istituzionale della prevenzione: organismi di vigilanza e procedure sanzionatorie relative Obblighi del datore di lavoro , del dirigente, del preposto; gli obblighi ed il ruolo attivo del lavoratore (art. 20). Esercizio di fatto dei poteri direttivi e principio di effettività; Organizzazione del SPP: il Medico competente, art. 25; il RSPP , art. 34; il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) Obblighi degli altri soggetti coinvolti: i progettisti, (art. 22); i fornitori ed i fabbricanti, (art. 23); gli installatori, (art. 24); La delega di funzioni: modalità di utilizzo e di validità di tale istituto (art. 16 del T.U.) Modulo B Gestione ed Organizzazione della Sicurezza (Ore 4) L’art. 30 del TUS: il Sistema di Gestione della Sicurezza (SGSL). Le procedure e le istruzioni operative necessarie. La documentazione della sicurezza: il Documento Valutazione Rischi, il PSC, il POS e loro collegamento e interazione; Obblighi connessi ai Contratti d’appalto o d’opera: applicazione dell’art. 26 del T.U. nei confronti dei subaffidatari ; Obblighi dell’impresa affidataria (art. 97 TUS): la verifica preliminare e sul campo dei subaffidatari; i costi per la sicurezza Esercizio della vigilanza delle attività lavorative per gli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 e dall’art. 97 del TUS; La corretta organizzazione del cantiere come fattore di prevenzione Gestione delle interferenze tra imprese in cantiere e procedure per l’utilizzo comune di apprestamenti e opere provvisionali Organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze in azienda e in cantiere. Modulo C - Individuazione e valutazione dei rischi (ore 4) Criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi; Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione Ricostruzione interattiva di alcuni infortuni con particolare riferimento al ruolo rivestito dai dirigenti e preposti. Statistiche relative agli infortuni del settore edilizio, costi sociali, diretti ed indiretti di un infortunio Infortuni mancati: modalità di segnalazione, analisi ed individuazione delle azioni correttive da adottare Modalità di scelta, gestione, verifica dell’utilizzo dei Dispositivi di protezione individuale Modulo D - Formazione e consultazione dei lavoratori (ore 4) La sorveglianza sanitaria e ruolo del Medico Competente, la prevenzione e la gestione delle malattie professionali; Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo: il controllo e la modifica dei comportamenti scorretti, l’atteggiamento e le relazioni da mantenere sul campo, gli aspetti motivazionali Informazione, formazione e addestramento alla sicurezza e loro importanza strategica; L’individuazione dei fabbisogni formativi e le modalità di erogazione della formazione ai soggetti coinvolti, Tecniche di comunicazione; Lavoro di gruppo; Gestione dei conflitti. Consultazione, partecipazione e coinvolgimento dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Verifica di apprendimento.

    Quota: 
    Euro 280.00 + IVA per dipendenti e titolari di imprese, con dipendenti operai, iscritte alle casse edili di Bologna e provincia Euro 350.00 + IVA Altri Sconto del 10% per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri, Ordine Architetti, Collegio Geometri, Collegio Periti Industriali


    Scheda Corso

    I.I.P.L.E. – Istituto Istruzione Professionale Lavoratori Edili della Provincia di Bologna

    Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter
    inserendo i tuoi dati

    Copyright © 2022 | abstudio.it – All Rights Reserved

    ISCRIZIONI IN CORSO

    0
    image/svg+xml

    Nessuna iscrizione presente.