Obiettivo UE 20 20 20 e oltre… Verso la decarbonizzazione del parco immobiliare Stato dell’arte e prospettive dell’edificio nZEB

Obiettivo UE 20 20 20 e oltre… Verso la decarbonizzazione del parco immobiliare Stato dell’arte e prospettive dell’edificio nZEB

Data partenza edizione:
Venerdì, 25 Gennaio 2019
Durata:
Ore 14,30 Registrazione partecipanti
Ore 14,45 Saluti del Presidente IIPLE Mauro Vignoli
Dalle 15,00 alle 18,00 Interventi relatori
Dalle 18,00 alle 18,30 Conclusione e aperitivo
Sede:
Bologna, via del Gomito 7
Periodo:
25 gennaio 2019
Crediti:
Architetti 3 CFP (frequenza 100%) - Geometri 1 CFP (frequenza 100%) - Periti Industriali 3 CFP (frequenza 100%) - Ingegneri richiesti 3 CFP (frequenza 100%)
Contenuti:
Il 2020 rappresenta il primo traguardo per la verifica del raggiungimento degli obiettivi dell’Unione Europea per la lotta ai cambiamenti climatici e la promozione della sostenibilità energetica. A livello europeo gli edifici sono responsabili di circa il 40% del consumo finale di energia e rappresentano pertanto un luogo strategico di intervento per la riduzione di emissione dei gas climalteranti. Il sostegno all’efficientamento energetico del patrimonio edilizio esistente e la costruzione di nuovi edifici nZEB (near Zero Energy Building) è ormai una realtà assodata. Dal 1 gennaio 2019 tutti i nuovi edifici costruiti in Emilia Romagna, o interventi edilizi a questi assimilati, dovranno obbligatoriamente essere classificati nZEB.
L’Unione Europea ha messo a punto una strategia che guarda oltre il 2020. Il nuovo obiettivo da raggiungere entro il 2050 è la riduzione di emissioni di gas climalteranti dell’80-95% rispetto al 1990. La sfida posta è ambiziosa. Il conseguimento di una società decarbonizzata rappresenta per l’Unione europea non solo un tema ambientale, ma anche una grande opportunità per incrementare la propria sicurezza di approvvigionamento energetico e rilanciare la crescita economica.
Il convegno sarà l’occasione per un aggiornamento della situazione in Emilia Romagna rispetto ai traguardi dell’UE e per conoscere le politiche in atto e le misure di sostegno. Si entrerà nello specifico dell’edificio nZeb per comprendere quali sono le caratteristiche di questi edifici e come coniugare l’obiettivo di risparmio energetico con il benessere ambientale degli abitanti.
Relatore/i:
Attilio Raimondi (Regione Emilia-Romagna, Servizio Ricerca, Innovazione, Energia ed Economia Sostenibile)
Obiettivi 20 20 20 e oltre in Emilia Romagna: risultati raggiunti e politiche in corso

Sergio Bottiglioni (Ricerca e Progetto - Galassi, Mingozzi e Associati in Bologna e Delegato Territoriale Aicarr Emilia Romagna) )
L’edificio nZEB tra norma e prestazioni reali

Francesca Romana d’Ambrosio (Università di Salerno, Presidente Aicarr)
Risparmio energetico e benessere ambientale: criticità ed elementi di attenzione per l’edificio nZeb

Cosimo Marinosci (Ervet Emilia Romagna)
Edifici nZeb in Regione Emilia Romagna: statistiche e caratteristiche ricorrenti
Quota:
Gratuito
Date edizioni:
* Prezzi:

Numero partecipanti da iscrivere:

Prova

   70 anni dal 1947

  • Language

I TUOI CORSI

  • 0 corsi nel carrello