CANDIDATI

 

PROVA

 

 

 1

  

  

  • Agente immobiliare abilitato a titolo oneroso, ha completato il corso per l'abilitazione alla professione di amministratore di condominio. Diplomato geometra, laureato in Giurisprudenza, si propone per settore commerciale e contabile in edilizia. Ha 51 anni e vive a Bologna. (Rif. CV 293)

  • Ha conseguito a giugno 2021 la Qualifica Professionale di Operatore Edile alle Strutture dopo due anni di scuola presso IIPLE, durante i quali ha effettuato periodi di stage occupandosi di demolizione, muratura, intonaco, cartongesso e imbiancatura. Ha recentemente svolto un tirocinio di sei mesi presso un’impresa edile di Bologna. È in possesso dei seguenti attestati: “16 ore sicurezza lavoratori edili rischio alto – settore costruzioni”, “DPI III Cat.” e “Prevenzione Incendi”. Ha 20 anni, è nato e vive a Bologna. È in possesso di patente B. (Rif. CV 321)

  • Ha frequentato 160 ore di corso “Muratura e conoscenza del sistema impianti” presso IIPLE e ha ottenuto l’attestato “16 ore sicurezza lavoratori edili rischio alto settore costruzioni”. Ha anche frequentato presso IIPLE il corso di italiano tecnico edile “Italiano in cantiere” (24 ore). Ha lavorato per tre mesi in un’impresa edile di Bologna, mentre in Egitto ha lavorato come meccanico ed elettricista. Ha 18 anni, è nato in Egitto, vive a Bologna e ha una buona conoscenza dell’italiano. (Rif. CV 299) 

 

CANDIDATI DETENUTI PER I QUALI E' PREVISTO UN CREDITO D'IMPOSTA MENSILE (MAX 520 EURO)

 

  • Muratore qualificato con più di dieci anni di esperienza nel settore edile. Subito dopo la Licenza Media ha seguito un corso professionale edile in Moldavia. Nel 2016 ha conseguito la Qualifica di Operatore Edile alle strutture, seguendo un corso di 600 ore comprensivo di stage. Subito dopo la Qualifica è stato assunto alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) dove lavora senza interruzioni da sei anni, occupandosi di tutte le lavorazioni di muratura e rifinitura. Ha infatti ristrutturato in autonomia vari ambienti della Casa Circondariale: bagni, cucine, aree esterne, zone comuni. Ha 37 anni, viene dalla Moldavia, ha un’ottima conoscenza della lingua italiana. (Rif. A) 
  • “Mezza cazzuola” esperto nella carpenteria. Ha ottenuto nel 2019 la Qualifica di Operatore Edile alle Strutture e lavora alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) da un anno e mezzo, occupandosi di ristrutturazioni di bagni e uffici. Fin dall’età di tredici anni ha lavorato nell’impresa edile dello zio per poi continuare in Spagna. Ritornato in Italia ha proseguito il suo lavoro sempre nel settore edile, prima a Salerno e poi in Toscana, dove ha seguito la ristrutturazione di villette residenziali. La sua principale competenza è la carpenteria in legno: alla MOF infatti si è occupato di carpenteria per le panchine in cemento dell’area esterna e per i container destinati ai colloqui familiari. Ha 48 anni, proviene dall’Egitto e ha una buona conoscenza della lingua italiana. (Rif. B)
  • Imbianchino professionista, dopo la Qualifica di Operatore Edile alle Strutture nel 2016, è stato subito assunto alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) dove lavora da più di sei anni. Dopo aver imparato le principali lavorazioni edili, si è specializzato nell’imbiancatura e nel ripristino dell’intonaco, occupandosi anche del rifacimento della segnaletica orizzontale delle aree esterne della Casa Circondariale. Alla MOF, in realtà, è un tuttofare che assiste le maestranze nelle demolizioni, nell’intonaco, nella rasatura, nelle lavorazioni del legno e del ferro, negli impianti idraulici. Ha 39 anni, viene dal Pakistan e parla correttamente italiano. (Rif. C)
  • Pavimentatore con quindici anni di esperienza. Sa lavorare sia il parquet che il marmo: ha abitato infatti per diverso tempo a Massa Carrara e qui è stato impiegato come marmista. Ha ottenuto la Qualifica di Operatore Edile alle strutture nel 2018 e lavora alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) da circa sette mesi, occupandosi soprattutto dei box esterni per i colloqui. Come edile si occupa di piccoli lavori di muratura e imbiancatura. Ha 38 anni, viene dal Marocco e ha una buona conoscenza della lingua italiana. (Rif. D)
  • Manovale con tre anni di esperienza, ha lavorato a Bologna alla ristrutturazione del Tribunale in via d’Azeglio. Pur non avendo un profilo edile qualificato, si propone come assistente, mettendo a disposizione buona volontà e impegno. A Messina lavorava nei maneggi e soprattutto in cucina come aiuto cuoco. Ora, infatti, all’interno della Casa Circondariale, lavora da un anno in questo settore. Ha 50 anni, viene da Messina e vive a Bologna da diversi anni. (Rif. E)
  • Cartongessista con dieci anni di esperienza tra Cipro, Germania e Bulgaria. Ha ottenuto la licenza media in Italia e lavora alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) da circa sette mesi come aiuto muratore. Le sue principali competenze sono la realizzazione del cartongesso, l’imbiancatura e la stuccatura di piccole superfici. Ha 39 anni, viene dalla Bulgaria e ha una discreta conoscenza dell’italiano. (Rif. F)
  • “Mezza cazzuola” esperto nel cartongesso, con ventisei anni di esperienza in imprese edili, sedici come dipendente e dieci come autonomo. Ha ottenuto la Qualifica di Operatore Edile alle Strutture e lavora alla MOF (servizio di Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) da quattro anni. In affiancamento si è occupato di tutte le lavorazioni edili, dalle fondamenta ai solai, esclusa la carpenteria. In autonomia ha competenze nel consolidamento dei solai, nel rifacimento di tetti in legno, nel montaggio di serramenti, nella posa piastrelle, nel mosaico, nell’imbiancatura e nella saldatura (a filo continuo e a elettrodo). Ha 50 anni, è originario di Avellino. (Rif. G)
  • Muratore specializzato, lavora in edilizia da quando aveva quattordici anni. Otterrà a breve la Qualifica di Operatore Edile alle Strutture e ha competenze in tutte le lavorazioni, dalla muratura, all’intonaco, dal cartongesso all’imbiancatura, dalla posa cappotti alle decorazioni. Ha lavorato principalmente a Torino e per un anno in Guinea dove si è occupato di carpenteria e della costruzione di un grande complesso residenziale di lusso. Di origine calabrese, ha vissuto prima a Napoli e poi a Torino. Ha 46 anni. (Rif. H)

 

 

 

contatti       

                                                                                                                                                          

CONTATTI

Francesca De Leo –  Operatrice del Servizio Lavoro

Telefono diretto: 051 0193515

Cellulare - Whatsapp: 378 3023681

Orari: dalle 8.30 alle 12.30 (dal lunedì al venerdì)

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Senza titolo

 

 

 

Prova

  • Language

I TUOI CORSI

  • 0 articoli nel carrello